Ipertiroidismo, una delle cause della eiaculazione precoce

Ipertiroidismo, Ipertiroidismo, Ipertiroidismo, Ipertiroidismo

Ipertiroidismo e Eiaculazione precoce

 

Ipertiroidismo, causa organica della eiaculazione precoce

Ipertiroidismo: Secondo i risultati di uno studio condotto in Turchia presso la Dokuz Eylul University School of Medicine a Izmir e pubblicato sulle pagina della rivista Journal of Urology, i ricercatori avrebbero trovato una correlazione tra l’eiaculazione precoce con l’ipertiroidismo.

Questo studio condotto in Turchia sarebbe il primo a correlare l’ipertiroidismo dell’uomo con le sue performance deludenti sotto le lenzuola, dal momento che l’eiaculazione precoce viene più di sovente correlata a stati psicologici — al punto che i rimedi vengono ricercati tra le tecniche di rilassamento o farmaci antidepressivi per controllare l’ansietà e nel Regno Unito si sta sperimentando anche uno spray che possa prolungare le prestazioni.

La condizione di ipertiroidismo, con il conseguente aumento del metabolismo, porta a iper attività, problemi di respirazione, sbalzi d’umore, affaticamento, aumento dell’appetito e debolezza muscolare.

Nello studio sono stati monitorati 49 uomini affetti da ipertiroidismo. Prima di cominciare la cura farmacologia per portare i livelli ormonali ad uno stato di normalità, è stato chiesto loro di cronometrare la durata del rapporto sessuale. Circa tre volontari su quattro dichiaravano di durare poco più di un minuto. Otto settimane dopo l’inizio del trattamento è stato ripetuto il “test” di durata della camera da letto. Il risultato è stato che, più della metà dei volontari, ha visto migliorare significativamente la durata del rapporto sessuale.

Sebbene non sia ancora chiaro come la cura tiroidea funzioni esattamente in questa direzione, gli scienziati si dicono fiduciosi.

Ornella Lodin

da: http://www.tifeoweb.it

Commento del Dott. Zambello

La eiaculazione precoce, un disturbo sessuale che interessa prima o poi un numero altissimo di uomini, ha nella stragrande maggioranza dei casi una eziologia di tipo psicogeno o primaria. Vi sono però  casi in cui la eiaculazione precoce ha una causa organica o secondaria. Molte sono le cause organiche che possono dare come sintomo una eiaculazione precoce: neurologica, post-infettiva, prostatica, metabolica, farmacologica  ed anche da ipertiroidismo. Questo ci conferma che prima di iniziare una qualsiasi terapia sintomatica, vedi Priligy, bisogna fare un’attenta diagnosi differenziale.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *