Ricordi e Riflessioni di uno Psicoanalista. Autobiografia

 

Stare con il paziente

Presentazione dell’Opera

Ricordi e riflessioni di uno psicoanalista. In un’epoca in cui la quotidianità obbedisce alle regole sempre più frenetiche della comunicazione mediatica. Ecco una riflessione profonda su chi veramente “Si È”,  ciò,  appare quanto mai suggestiva e attraente.

Ricordi e riflessioni di uno psicoanalista

E’ il Diario di un uomo che ha avuto la tenacia e il coraggio di conquistare la propria esistenza, combattendo i mostri che sin dalla prima infanzia la ostacolavano. Il Dottor Renzo Zambello racconta la sua vita, dalle origini di una famiglia di campagna fino ai giorni trascorsi in studio accanto ai suoi pazienti. Lo fa,  ricalcando con involuta somiglianza la vita di Carl Gustav Jung, leggendario psicoanalista particolarmente attratto dal magico mondo dell’inconscio e della sfera spirituale. Una somiglianza che si riflette anche nel modo di pensare e gestire l’analisi. Sensibile al linguaggio dell’invisibile, in cui la relazione con il paziente si concentra tutta sul preconscio più che sulla verbalizzazione.

Autoanalisi

Ne emerge una autoanalisi coinvolgente rivolta anche ai non addetti ai lavori. Uno strumento, uno stimolo, un  incoraggiamento a chiunque cerchi una via per trovare se stesso. Un confronto allo specchio senza veli che, con linguaggio lieve e spesso ironico, scava dentro i fatti reali. Con lo scopo di estrarne i significati interiori, impalpabili messaggeri che guidano ad afferrare un disegno ben più ampio dell’esistenza manifesta.

Dall’autoanalisi alla via verso l’ individuazione.

Lontano da rigidi dogmatismi, dunque, e da pesanti accademismi, il Diario accompagna il lettore a seguire la crescita personale del Dottor Zambello fin sulla strada per la sua “individuazione”. Seguirà la realizzazione professionale. E’ la conquista del Sacro Graal.

Testimonianza di un cammino.

Un viaggio necessariamente individuale e tuttavia condivisibile, in cui ognuno leggendo possa trovare parti di sé, luminose sfaccettature della propria Anima. Tutto,  facendo proprie riflessioni profonde, spesso sofferte, e imparando che in fondo è sempre possibile raggiungere il traguardo prefisso. Per riuscirci, tuttavia, il costo può essere molto alto ma la vittoria è un premio certo.

Risultato:

E la vittoria personale del Dottor Zambello sta nelle risposte dei suoi pazienti che, una volta usciti dall’analisi, hanno camminato da soli, col sorriso, a testa alta. Di ognuno di essi ne conserva ricordi preziosi che insegnano forse più dei libri.

Se “la vita umana è un esperimento dall’esito incerto”, come sentenziava Jung nella sua autobiografia, quella del Dottor Zambello è una vita che è valsa la pena vivere. E, ancora,  continua a produrre i generosi frutti di un raccolto tanto meritato quanto rigoglioso.

http://www.youtube.com/channel/UCoTxYh6e1uDT-uCIipVWFCQ

https://www.facebook.com/renzo.zambello

https://www.youtube.com/channel/UCoTxYh6e1uDT-uCIipVWFCQ

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *